dental implant

Perché il fumo è così dannoso per la nostra salute dentale?

Il fumo e la salute dentale

Sempre più persone sono a conoscenza dei rischi causati dal fumo sulla salute dell’organismo umano. Il fumo può causare una serie di problemi medici, ed in alcuni casi può causare delle malattie fatali. Quale danno però causa il fumo alla salute dentale? Leggete nelle prossime righe.

Il fumo può causare la pigmentazione dei denti, alito cattivo (alitosi), un’accumulo elevato di placca e tartaro, una perdita di gusto ed olfatto, un ridotto afflusso di sangue ai tessuti della cavità orale, malattie alle gengive, una cicatrizzazione più lenta dopo le estrazioni dentali e altre manipulazioni operative, perdita di denti, un rischio elevato di cancro alla cavità orale.


Perché quando si fuma i denti si pigmentano?


Uno degli effetti del fumo è appunto la pigmentazione dei denti, a causa della nicotina e del catrame contenuti nel tabacco. I denti sembrano gialli e se siete un fumatore da un lungo periodo di tempo, i denti possono adirittura diventare brunastri.


Come il fumo porta a malattie alle gengive?


Il fumo di prodotti a base di tabacco può portare a malattie alle gengive e inoltre influenza l’attacamento dei tessuti molli e dei tessuti duri ai vostri denti, e questo ovviamente è un ostacolo per il funzionamento normale delle cellule delle gengive. Questo rende i fumatori più soggetti ad infezioni come la gengivite oppure la parodontite ed inoltre interrompe il flusso sanguigno verso le gengive, cosa che potrebbe essere un problema per la cicatrizzazione di varie ferite, ad esempio dopo un intervento chirurgico alla cavità orale.


Le persone che fanno uso di prodotti a base di tabacco sono più soggetti alla formazione di placca batterica. Le gengive sono direttamente interessate, visto che il fumo causa una mancanza di ossigeno nel sangue e in questo modo la gengiva rimane infiammata. Questo porta ad un accumulo di placca dentale e aggrava le malattie già esistenti alle gengive molto più rapidamente rispetto alle persone che non fumano.


Se non vengono prese misure tempestive, le malattie alle gengive sono la causa più frequente per la perdita di denti negli adulti.


Qual’è il rischio di sviluppo di malattie oncologiche, causate dall’uso di prodotti a base di tabacco?


La maggior parte delle persone sanno che il fumo potrebbe causare il cancro ai polmoni e alla gola, ma tante persone ancora non sanno che il fumo è anche una delle principali cause per il cancro alla cavità orale. Circa il 90% delle persone che soffrono di cancro alla bocca, alla lingua, alle labbra e alla gola fanno uso o hanno fatto uso di prodotti che contengono il tabacco. Il rischio di sviluppo di questi tipi di malattie oncologiche aumentano sei volte nei fumatori, rispetto a persone che non fanno uso di prodotti a base di tabacco. Il cancro alla cavità orale include la mutazione progressiva delle cellule sane nella bocca e può svilupparsi a causa di diversi fattori. Uno studio nell’università della California ha mostrato che 8 su 10 pazienti che soffrono di cancro alla cavità orale sono fumatori. Ogni volta che il fumatore inspira il fumo, le sostanze chimiche nocive prima attraversano la bocca e la gola e poi raggiungono i polmoni. Con il passare del tempo e dopo l’uso ripetuto loro causano dei cambiamenti nella cavità orale che possono portare allo sviluppo del cancro in essa.


La buona notizia è che tutto questo può essere evitato se smettete di avere questo brutto vizio in tempo e se frequentate regolarmente il vostro dentista per delle visite di controllo.



Solo l’uso di sigarette è dannoso per la nostra salute dentale oppure questo vale per tutti i prodotti a base di tabacco?


Qui la risposta è categorica. Oltre alle sigarette, possono danneggiare la cavità orale e il corpo anche le pipe ed i sigari. Secondo i risultati della ricerca di 25 anni, pubblicata nel Journal of American Dental Association i fumatori di altri prodotti con il tabacco soffrono di perdita di denti e di perdita di osso alveolare con una velocità equivalente a quella dei fumatori.


Oltre a questi rischi i fumatori di pipe e sigari sono a rischio di sviluppo del cancro alla cavità orale e alla faringe (la gola) – anche se non inspirano il fumo. Anche quando c’è l’utilizzo di pipe e sigari si osservano conseguenze come alito cattivo, pigmentazione dei denti, un rischio elevato di gengivite, parodontite e malattie oncologiche della cavità orale.


Quali sono i benefici quando si smette di fumare?


I benefici di quando si smette di fumare sono tantissimi, anche subito dopo aver smesso. Cosa migliorerà?


-Il vostro alito sarà fresco.


-La pressione sanguigna si normalizzerà visto che nella maggior parte dei fumatori è alta.


-La vostra respirazione si faciliterà.


-Ridurrete il rischio di malattie fatali.


-Nel giro di poche ore il livello di anidride carbonica nel sangue diminuirà. L’anidride carbonica ostacola il sangue a trasportare abbastanza ossigeno.


-Nel giro di qualche settimana la tosse che è causata dai prodotti che contengono tabacco diminuirà. Il vostro organismo produrrà anche meno catarro e non avrete il sibilo respiratorio così frequentemente.


-Dopo alcuni mesi osserverete grandi miglioramenti legati alla funzione dei polmoni.


Smettere di fumare abbassa il rischio di sviluppo di cancro, di malattie cardiache e polmonari come la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Secondo la National Health Interview Survey negli USA i decessi causati da malattie collegate al fumo sono molto più rari nelle persone che hanno smesso di fumare ad un certo punto della propria vita.

Seyed Majid Noori Seyed Majid Noori
NuriDent
ul. 52 Zlatovruh
Sofia, , 1164 Bulgaria
+359887770703
https://nurident.com