perché Impianto dentale!

Cosa sono gli impianti dentali?
L'impianto dentale sostituisce le radici di uno o più denti mancanti. Dopo le protesi con corone, viene ripristinata la funzione masticatoria.
Di cosa sono fatti gli impianti dentali e in quali casi vengono utilizzati?
Gli impianti dentali sono realizzati in titanio, che è biocompatibile con il corpo umano. Possono essere usati per trattare l'edentolosità parziale o completa. Quando i denti adiacenti sono intatti e manca un dente, è preferibile posizionare un impianto dentale prima di limare i denti naturali per corone in metallo-ceramica. L'impianto dentale protegge l'osso dal riassorbimento funzionale (perdita di volume), grazie al carico funzionale che viene applicato ad esso a seguito dell'atto masticatorio. Migliora la stabilizzazione di una protesi rimovibile rimovibile (overventure). Gli impianti dentali aiutano anche con il trattamento ortodontico, in alcuni casi.

Perché scegliere il trattamento implantare anziché una protesi rimovibile?

Gli impianti dentali presentano numerosi vantaggi rispetto alle protesi rimovibili. Il primo motivo per scegliere il trattamento con impianti dentali prima di posizionare protesi rimovibili è il comfort che sentirai. Quando indossano protesi rimovibili, vengono spesso fissate quotidianamente con la colla e si muovono ancora e creano disagio per il paziente. Spesso si preoccupano che la loro protesi possa cadere mentre parlano o sorridono. Inoltre, quando indossa la dentiera, il paziente non può mangiare quello che vuole, ma è necessario seguire una dieta. Le protesi sono difficili da pulire, usurate e devono essere sostituite. Ciò non accade con gli impianti dentali e le strutture protesizzate su di essi. Non sono rimovibili, vengono puliti come i denti naturali e non hanno una "shelf life".

IMPIANTO BASALE

Quali tipi di impianti dentali esistono?

Esistono diversi tipi di impianti dentali: due parti (classico) e una parte (basale e compressione).

Qual è la differenza tra impianti dentali cassici e impianti dentali basali?

Gli impianti dentali classici sono in due parti. Sono collocati nella spongiosa. Una volta posizionati gli impianti dentali, ci vuole tempo prima che siano protesici per eseguire l'osteointegrazione, a seconda dell'anatomia delle mascelle, in attesa (per la mascella superiore - 6 mesi e per quella inferiore - 3 mesi). Il successo di questi impianti dentali dipende dalla salute generale del paziente, dalle condizioni dei tessuti nella cavità orale e dal successo del processo di osteointegrazione (non sovraccaricare gli impianti).

IMPIANTO BASALE

Quando si pianifica il posizionamento, è spesso necessaria la tomografia computerizzata per valutare il volume osseo disponibile. Nel caso di cavità del seno voluminose più grandi e in presenza di una piccola quantità di osso, gli impianti dentali non possono sempre essere posizionati. Molto spesso, il trattamento con impianti dentali classici è preceduto da rialzo del seno e aumento osseo, che prolunga il trattamento e il successo non può essere previsto. Dopo il processo di osteointegrazione dell'impianto dentale, è necessario aprire e posizionare un formatore gengivale (ha la funzione di formare i tessuti molli attorno alla futura corona). Con lo shaper gengivale è necessario che il paziente rimanga per 15 giorni, quindi vengono prese le impronte digitali (dirette o indirette) per la preparazione di costruzioni future.
Gli impianti dentali classici potrebbero non essere d'aiuto in tutti i casi, specialmente nei pazienti con parodontite grave, perdita di massa ossea elevata o semplicemente nei casi in cui il paziente desidera riacquistare la sua funzione masticatoria più rapidamente. Tali casi possono essere trattati con impianti dentali bicorticali immediati (impianti basali). Sono impianti dentali monopezzo. Non è necessario attendere un periodo di osteointegrazione prima che vengano caricati. Sono collocati nella corticale (l'osso più duro). Possono essere posizionati in caso di mascelle parzialmente o completamente edentule. Non richiedono un rialzo del seno o un aumento osseo. Il trattamento con impianti basali può essere eseguito solo entro pochi giorni lavorativi, insieme a protesi. Sono adatti per i pazienti che fumano e per i pazienti diabetici, poiché sono posizionati negli strati più profondi dell'osso, non aprono la lampada (come con gli impianti dentali classici), non vi sono lesioni ai tessuti e non si formano ferite. Di conseguenza, i tessuti si riprendono più rapidamente e non vi sono prerequisiti per l'infezione batterica, ciò garantisce il successo del risultato finale nel trattamento con impianti dentali immediati.

Gli impianti dentali sono adatti a persone con malattie croniche?

L'innovativo metodo di implantologia basale è adatto per l'uso nelle persone che soffrono di diabete, ipertensione, parodontite, nonché nei fumatori.


Come funziona il processo di restauro dopo gli impianti dentali?
Durante il periodo postoperatorio, sono possibili gonfiore, tensione e disagio nell'area di alcuni denti, ma questa è una reazione completamente normale del corpo, che presto scomparirà naturalmente. Unità

C'è dolore quando si posizionano gli impianti dentali?

Durante la manipolazione, i pazienti non avvertono alcun dolore, poiché la procedura viene eseguita in anestesia locale.

Seyed Majid Noori Seyed Majid Noori
NuriDent
ul. 52 Zlatovruh
Sofia, , 1164 Bulgaria
+359887770703
https://nurident.com