sensetivetooth

Denti sensibili

C’è una soluzione?

In un determinato momento, quasi ognuno di noi ha sentito un disagio moderato o forte, legato all’assunzione di bevande fredde, calde o bevande acide. Qual’è la natura di questo dolore e come può essere curato? Leggete nel nostro nuovo articolo.

Sintomi nel caso di denti sensibili  

Il dolore di quando si hanno i denti sensibili è generalmente un dolore breve e acuto ed il motivo più frequente per questo tipo di dolore è l’assunzione di cibi e bevande calde, fredde, appiccicose, zuccherate o acide.  

A delle volte potreste sentire un disagio anche mentre pulite gli spazi interdentali con il filo interdentale o mentre spazzolate i denti con uno spazzolino molto rigido.

 

Cosa provoca la sensibilità dei denti? 

La sensibilità dei denti può essere breve (dura alcuni secondi) e duratura (quasi ogni volta in cui si ha contatto con il fattore “irritante”). Il dolore è causato dalla dentina esposta sulle aree delle radici, causata da malattie gengivali e/o dalla recedenza delle gengive. A differenza delle corone dentarie, la zona della radice non è protetta dallo smalto, ma dal cemento. Quando lo smalto o il cemento si consumano, i nervi del dente sono esposti, il che può causare sensibilità dentale. Le cause comuni dell'erosione dei denti sono:

- Un eccessivo spazzolamento dei denti

- Uso di un dentifricio abrasivo

- Dieta acida

- Reflusso acido

- Bulimia

- Uno sbiancamento eccessivo dei denti

- Digrignare i denti

- Bocca secca

In alcuni casi, la sensibilità può essere dovuta alla gengivite, a un dente fratturato, ad una carie non trattata o allo smalto consumato a causa di un eccessivo digrignamento dei denti.

  

Qual’è la cura nei casi di denti sensibili?

Quando si valuta la gravità della sensibilità dei denti, è importante considerare non solo quanto è grave il dolore, ma anche quanto spesso si verifica. Se si verificano attacchi infrequenti di dolore lieve, un paio di volte al mese - allora la vostra sensibilità non è così grave rispetto a qualcuno che sente un dolore significativo ogni giorno mentre mangia o beve cibi e bevande fredde, calde, dolci e acide.

Se la sensibilità dei denti persiste per più di una settimana e si sente un dolore significativo, si consiglia di visitare il prima possibile un professionista dentale che valuterà quanto è grave il problema.

Prima di procedere con il trattamento, il vostro medico scriverà l’anamnesi necessaria per scoprire cosa sta causando la vostra sensibilità dentale, e poi creerà il piano di trattamento più appropriato, che potrebbe includere:

- Dentifricio speciale – Avete sicuramente incontrato dei dentifrici per denti sensibili nei supermercati. Questi prodotti desensibilizzanti includono composti che bloccano la trasmissione delle sensazioni dalla superficie del dente al nervo. Possono essere necessarie diverse applicazioni per sentire un effetto evidente.

- Gel al fluoro - Il vostro dentista personale può applicare un gel al fluoro sui vostri denti, che rafforzerà lo smalto e ridurrà la sensibilità dalla superficie del dente al nervo.

- Otturazione (riempimento) - La presenza di cavità sui denti può significativamente aumentare la sensibilità della zona interessata.

- Trattamento endodontico - Se la sensibilità colpisce la maggior parte dei vostri denti, il vostro dentista potrebbe ritenere necessario un trattamento canalare.

- Corone, intarsi o ponti - Se il medico determina che un piccolo difetto nel dente sta causando la vostra sensibilità, lui o lei potrebbe usare corone dentali, intarsi o ponti per coprire eventuali difetti che sono troppo estesi per essere trattati con otturazioni.

- Innesto chirurgico di tessuto gengivale - Se la perdita di tessuto gengivale intorno alle radici dei vostri denti li sta rendendo sensibili, il vostro dentista può eseguire una procedura di innesto gengivale per coprire le radici esposte e aiutare a ridurre la sensibilità dei vostri denti.


Seyed Majid Noori Seyed Majid Noori
NuriDent
ul. 52 Zlatovruh
Sofia, , 1164 Bulgaria
+359887770703
https://nurident.com