wisdom

Saggi

Cosa è importante sapere su di loro?

I saggi prendono il loro nome a causa dell'età in cui crescono nella cavità orale tra i 17 ei 24 anni (gli anni della saggezza). "Cosa sono?", "Devono essere rimossi?", "C'è dolore durante la procedura?" e molte altre domande e risposte relative ad esse, leggi nel nostro nuovo articolo.

Cosa sono i saggi?

 I denti del giudizio sono i terzi molari e perforano la cavità orale per ultimi, rispetto a tutti gli altri denti. Di solito sono in numero di 4 (2 sulla mascella superiore e 2 sulla mascella inferiore), ma possono essere inferiori o assenti.

Spesso non c'è abbastanza spazio per loro nella dentatura e questo crea difficoltà nel loro sfondamento.

Devono essere rimossi?

Sebbene la credenza comune sia che i saggi debbano essere rimossi, questo è sbagliato. Affinché una salvia possa essere rimossa, ci devono essere indicazioni specifiche, e la sua presenza nel cavo orale non è di per sé un'indicazione.

Le cause più comuni dell'estrazione del dente del giudizio sono crescita impropria, dolore e irritazione nell'area del dente, difficoltà a mangiare, problemi ai seni paranasali, gengive infiammate e altri.

Come funziona la procedura di estrazione della salvia?

L'estrazione della salvia viene eseguita da un chirurgo orale, dopo un'attenta analisi del caso clinico specifico. Questa manipolazione viene eseguita entro una visita allo studio dentistico. Viene eseguita l'anestesia della zona trattata con anestesia locale. Quindi procedere all'estrazione del dente dal letto del dente. Se necessario, la ferita viene suturata.

L'obiettivo principale è l'estrazione minimamente traumatica, poiché il processo di guarigione dipende da esso.

C'è dolore durante e dopo la procedura di estrazione della salvia?

L'unico dolore lieve che il paziente può provare è prima dell'inizio della procedura, quando viene applicata l'anestesia (a causa della puntura). La stessa procedura di rimozione della salvia è indolore per il paziente.

C'è dolore durante il periodo postoperatorio e come va?

Il periodo di recupero dopo l'estrazione della salvia è strettamente individuale ed è determinato dal volume del trauma chirurgico, che è multifattoriale, nonché dal corpo del paziente, dalla presenza della dentatura di accompagnamento e altri.

È possibile avere dolore durante il periodo postoperatorio, ma questo è strettamente individuale. A tal fine, il medico prescriverà il farmaco appropriato.

Quali sono i rischi e le complicazioni che possono verificarsi quando si rimuove una salvia?

Come ogni intervento chirurgico e la rimozione di una salvia nasconde i suoi rischi, tuttavia, tutto è strettamente individuale e dipende interamente dalle caratteristiche anatomiche del paziente: la posizione e la forma della salvia, la sua vicinanza a strutture importanti vicine come nervi, vasi, seni e altri.

Quali sono le conseguenze se non eliminiamo un saggio che ha l'indicazione di essere rimosso?                               

Nei casi in cui non c'è abbastanza spazio per la normale svolta di un saggio, si formano le premesse per una serie di problemi: processi infiammatori e dolore, morsi di guancia, problemi ortodontici, formazione di cisti e altre formazioni.

Una situazione particolarmente spiacevole è la perdita del 7° dente a causa di problemi legati all'8° dente (salvia). Posso fare un esempio di carie del 7° dente, che si sviluppa in seguito alla raccolta di cibo tra il secondo e il terzo molare (7° e 8° dente), a causa della posizione errata di quest'ultimo. L'argomento dell'estrazione profilattica del dente del giudizio è ampio e richiede un'analisi a raggi X e la competenza di un chirurgo orale per prendere la decisione giusta.

Seyed Majid Noori Seyed Majid Noori
NuriDent
ul. 52 Zlatovruh
Sofia, , 1164 Bulgaria
+359887770703
https://nurident.com