bad-breath

Aiuto – alito cattivo!

Come combatterlo?

L’alito cattivo è un problema che molte persone riscontrano spesso e con cui combattono e le cause di problema possono essere molte e di diverso genere. C’è una soluzione permanente per combattere questo problema? Provate a seguire questi semplici consigli per sentirvi freschi tutto il giorno.

Cosa fare?


- Lavate correttamente e regolarmente i vostri denti

A parte il lavaggio regolare dei denti (2 volte al giorno), è molto importante anche il modo in cui li pulite. Una corretta spazzolatura assicura la rimozione di tutti i residui di cibo, che legandosi ai batteri della cavità orale, possono sicuramente essere la causa di un alito cattivo.

È importante tenere a mente che mentre vi lavate i denti, lo spazzolino deve essere posizionato con un angolo di 45 gradi, e la testina deve coprire oltre ai denti anche le gengive.

Ci sono diversi metodi per lavare i denti, ma uno dei più popolari è quello di eseguire leggeri movimenti circolari mentre si muove lo spazzolino su e giù per rimuovere la placca.

Qualunque sia l'opzione scelta da voi, è necessario assicurarvi che entro 2-3 minuti avrete pulito tutte le superfici dei denti, dovete evitare lo spazzolamente eccessivo e la pressione aggressiva.

È importante la scelta di uno spazzolino adatto. Quali sono le differenze tra lo spazzolino classico e quello elettrico potete leggere qui.


- Pulite gli spazi tra i denti

A parte la superficie visibile dei denti è molto importante che puliate anche le superfici che si trovano tra i denti. Per fare ciò potete usare il filo interdentale, l’idropulsore o gli spazzolini interdentali.


- Prendetevi cura della vostra lingua

Il rivestimento che normalmente si forma sulla superficie della lingua contiene milioni di batteri. Se non vengono puliti regolarmente, sono anche loro una fonte di alito cattivo. Per rimuoverli, usate uno spazzolino da denti con una nervatura in più per pulire la lingua o usate un apparecchio speciale con questo scopo, che può essere acquistato principalmente dalle farmacie.


- Usate il collutorio

Il collutorio di alta qualità uccide i batteri che causano un odore cattivo nella cavità orale e rinfresca l’alito in modo permanente.


- Visitate regolarmente il vostro dentista di fiducia per fare delle visite di controllo

Le visite di controllo regolari si devono fare almeno 2 volte l’anno. In questo modo, il vostro dentista di fiducia avrà l'opportunità di pulire il tartaro e la placca dentale che si sono accumulati – una delle cause per l'alito cattivo.


- Mantenete le vostre gengive sane

Le gengive non sane e doloranti sono una causa sicura di alito cattivo e anche se non avete un sanguinamento visibile, sono possibili delle micro emorragie. La presenza di tartaro e placca dentale, nella maggior parte dei casi è la causa principale per il sanguinamento delle gengive. In questo modo, la moltiplicazione dei batteri continua sulla superficie dei tessuti molli ed entra tra i denti e la gengiva. È solo una questione di tempo prima che questi batteri causino lo sviluppo della gengivite.


Cosa fare?


- Evitate cibi che hanno un cattivo odore.

Se consumate cibi con un odore forte come l’aglio, la cipolla, le spezie, un tipo specifico di formaggi, cibi piccanti, caffè, alcolici e tanti altri, questo potrebbe temporaneamente causare un alito cattivo.


- Smettete di fumare

Il fumo ha un forte impatto negativo sulla moltiplicazione dei batteri nella cavità orale, che sono attivamente coinvolti nella formazione della placca intorno ai denti. Questo porta allo sviluppo di processi cariosi e all'alito cattivo. Dopo aver fumato una sigaretta, nel corpo rimane una parte del fumo di sigaretta, che permane a lungo nella bocca, nella gola e nei polmoni.


- Evitate di bere alcolici

L’assunzione di alcolici porta alla disidratazione di tutto il corpo, compresa la disidratazione della cavità orale. I vapori dell'alcol non possono essere elaborati dal corpo, rimangono nei polmoni per un determinato periodo di tempo e vengono emessi attraverso la bocca.


- Evitate le diete troppo rigide

Il digiuno, la fame e le diete a basso contenuto di carboidrati possono avere effetti collaterali, come l'alito cattivo. Questo avviene come risultato della scomposizione del grasso nel corpo, che produce dei composti chiamati chetoni. Questi vengono rilasciati attraverso la bocca. Questo tipo di alitosi può essere evitato solo cambiando la vostra dieta o il vostro regime alimentare.

 

Se questi consigli non danno alcun risultato, allora l’alito cattivo è dovuto ad un problema di salute, che è necessario che venga diagnosticato e curato da uno specialista. Prenotate il vostro appuntamento per una consultazione, attraverso la nostra forma di contatto. 


Seyed Majid Noori Seyed Majid Noori
NuriDent
ul. 52 Zlatovruh
Sofia, , 1164 Bulgaria
+359887770703
https://nurident.com